Archivio per la categoria ‘Informatica’

Ho appena pubblicato online una release di Luna sostanzialmente completa delle funzionalità principali.

Qui accanto allego uno schema delle classi generate in un tipico esempio.

Per il tutorial completo e l’esempio in questione potete andare all’indirizzo:

http://www.diegolunadei.it/luna/tutorial.htm

Per scaricare la versione 3.0.4.18 di Luna invece potete andare sempre all’indirizzo:

http://goo.gl/9sDbB

Annunci

 

Ho messo online il secondo rilascio di Luna, il generatore di codice che ho ideato io. Per scaricarlo il link è sempre lo stesso:

http://goo.gl/9sDbB

Per accedere al tutorial invece si deve andare qui:

http://www.diegolunadei.it/luna/tutorial.htm

Ecco pubblicato il primo rilascio di LUNA.

LUNA è un generatore di codice ideato da me che nasce circa due anni fa.

L’ idea nasce dalla noia di dover scrivere la parte di codice che si interfaccia con il Database di ogni progetto gestionale, automatizzando la creazione delle query. Ma si sa che l’appetito vien mangiando, cosi LUNA cresce fino a diventare un vero e proprio generatore di codice.

La logica è semplice, si parte da una struttura di un database relazionale, e LUNA crea tutte le classi e il data layer relativo. Non siamo ai livelli di complessita di NHibernate, e non ne viene assolutamente seguita il funzionamento. Questo vuole essere solo un semplice tool di sviluppo per velocizzare operazioni noiose e ripetitive, scrivendo il codice in una maniera ordinata e coerente che difficilmente riesce quando si scrive a mano.

L’attuale versione funziona con database Ms Access e SQL Server, e genera codice VB.NET e T-SQL per l’ eventuale rigenerazione del database su altre piattaforme.

Il codice generato è orientato allo sviluppo di applicazioni desktop. Analizzando il codice infatti si vedranno spesso riferimenti a connessioni dati persistenti, ma sto studiando la possibilita di utilizzarlo anche a livello di web application con alcune modifiche al Datalayer.

In fase di lavorazione ci sono il supporto per database SQL Compact, Mysql e Oracle e la generazione di codice C#.

Il programma è freeware, sviluppato in Vb.Net e per funzionare non ha bisogno di installazione, lo scaricate e lo lanciate (ovviamente do per scontato che sulla vostra macchina abbiate il framework .Net altrimenti non stareste leggendo questo post).

Per qualsiasi suggerimento o malfunzionamento potete scrivermi all’indirizzo d.lunadei@gmail.com

Per scarica l’ applicazione andate su http://goo.gl/9sDbB

Finalmente… Chrome OS

Pubblicato: 27 dicembre 2010 in Informatica, Siti irrinunciabili

All’ inizio pensavo a uno scherzo… poi controllando meglio la mail era reale. Google mi ha scritto…

“Subject: You’re eligible to receive a free Chrome notebook
Greetings,

 

A while back, you signed up to receive news, updates, and launch information about Chrome and Chrome OS. We have good news: Chrome notebooks are here, and you’re eligible to receive one!

Chrome notebooks are for people who live on the web and want a faster, safer and more secure experience without all the headaches of ordinary computers.

To apply to get your Chrome notebook, please provide your US mailing address by clicking the link below no later than Friday, December 10, 2010 at 11:59 PM PST.

Cheers, The Chrome team”

Purtroppo poi il programma si riferiva per ora solo a utenti residenti nei USA quindi non se ne è fatto nulla, ma spero di avere comunque in qualche modo sottomano prima possibile l’OS di google.

In realtà una beta beta beta pre pre pre release in passato l’ho scaricata. Sostanzialmente si tratta di una versione di Linux moddata in modo da consentire l’accesso solo dopo autenticazione gmail e che contiene tutte le funzioni del sistema all’interno di una versione del browser Chrome.

Per qualsiasi informazione a riguardo visitate il sito:

http://www.chromeossite.com/

Iscritto al gruppo Gruppo Promozione

Pubblicato: 30 novembre 2010 in Informatica

Promo Ubuntu Da oggi sono iscritto al Gruppo promozione di Ubuntu.

Nuovo compagno di lavoro arrivato… Si tratta di un Sony VAIO VPCEB1J8E.

Una macchina ideale da utilizzare in ambito lavorativo,  specialmente per le caratteristiche della tastiera larga e spaziata con tastierino numerico separato, processore I3, 4gb ram e risoluzione schermo molto alta.

Il peso non e’ assolutamente fastidioso e in generale si tratta di un prodotto veramente valido a un prezzo contenuto.

Sostituisce il mio ormai vecchio ASUS che passa a un lavoro piu leggero in laboratorio, con sopra UBUNTU sarà ancora una macchina prestazionale e utilizzabile per anni.

Ora la parte più noiosa, reinstallare tutto l’ambiente di lavoro…

Il costo dei consulenti…

Pubblicato: 7 settembre 2010 in Informatica

In una grande multinazionale era stato installato un super computer del valore di svariati milioni di euro.

Una mattina, l’operatore del computer nota che non si accende e nonostante svariati tentativi di colleghi più o meno esperti, non si riesce a farlo ripartire.

A questo punto L’Amministratore Delegato, informato dell’accaduto ordina di contattare un consulente esterno.

Il mattino dopo, si presenta un omino, che portato davanti alla consolle principale, schiaccia un paio di tasti, mormora qualcosa, apre uno sportello e , con un cacciavite, avvita una piccola vitina e, come d’incanto, il supercomputere prende vita.

Felice, l’Amministratore chiede all’omino di preparargli il conto, quello si volta e su un foglio di ricevuta scrive:
” Riparazione computer 1000 Euro”.

“Come, mille euro per una riparazione così veloce? D’accordo che il computer costa vari milioni, ma così mi sembra troppo; se vuole il denaro mi deve mandare una nota dettagliata del lavoro fatto.”

L’omino annuisce e il giorno dopo fa arrivare una nota all’amministratore, il quale la legge e dopo di che autorizza immediatamente il pagamento.

Sulla nota era scritto:

Avvitamento di una vitina …….. 1 euro.
Sapere quale vite avvitare……..999 euro.
Totale………………………1000 euro.

Non conta quanto tempo ci metti a fare qualcosa bene…..quello che conta è che TU lo sai fare…..

Ciclo di sviluppo del software

Pubblicato: 6 settembre 2010 in Informatica

1. Il programmatore produce il codice che crede sia senza bachi…

2. Il prodotto è testato e sono trovati 20 bachi.

3. Il programmatore risolve 10 dei bachi e spiega al settore dei test che gli altri 10 non sono veri bachi.

4. Il settore dei test trova che la soluzione di 5 dei bachi risolti non funziona e scopre 15 nuovi bachi.

5. Ripetizione di tre volte dei passi 3 e 4.

6. Sotto la pressione del settore marketing e un estremamente prematuro annuncio del prodotto basato su un irreale ottimismo sullo schema del programma, il prodotto viene realizzato.

7. Gli utilizzatori trovano 137 nuovi bachi.

8. Il programmatore originale, avendo incassato i suoi assegni, non si riesce a trovare.

9. Una nuova squadra di programmatori aggiusta tutti i 137 bachi, ma ne introduce 456 nuovi.

10. Il programmatore originale spedisce al sottopagato settore dei test una cartolina dalle Fiji. L’intero settore dei test smette di lavorare.

11. La compagnia viene comprata in un’ostile asta basata sui profitti dovuti alla ultima release, che ha 783 bachi.

12. Viene nominato un nuovo direttore, che assolda un programmatore per rifare il programma dagli schizzi.

13. Il programmatore produce il codice che crede sia senza bachi…